Seleziona una pagina

Lo hanno asserito i Cavalieri del Lavoro durante i lavori dell’annuale convegno tenutosi a Napoli nel Teatrino di Corte a Palazzo Reale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Qualche capo-partito ha tentato di imporre discontinuità alla politica estera del nostro Paese, in particolar modo con l’Europa. Per fortuna quella coalizione di governo è durata solo quattordici mesi per cui la minaccia del “distacco” dall’Europa è svanita nel nulla.

Bisogna riflettere su quanto è accaduto nel 2019 e tenere sempre presente che oggi c’è bisogno di più Europa, ma di un Europa diversa: unita, competitiva, perno della prosperità e della pace globale.

Prof. Giovanni Lacoppola